Ville antiche
  • Restauro serramenti palazzi antichi

    Nel XV secolo, dopo un lungo periodo di conflitti con le città di Verona e Padova che portarono a conseguenti devastazioni, Vicenza fu presa sotto l’ala protettrice della Serenissima ed ebbe modo di risollevarsi, fu in questo periodo che le famiglie più abbienti rinnovarono le proprie residenze sul modello dei palazzi veneziani, e Palazzo Garzadori-Caola-Fattore in Contrà Lioy, nel cuore del centro storico...

 

 

 

Descrizione dell’intervento 

 

L’intervento eseguito dalla Padovan Serramenti Vicenza, che consiste nell’importante sostituzione dei serramenti sulla facciata principale del piano nobile prospiciente su Contrada Paolo Lioy, è reso opportuno dalla necessità di migliorare l’isolamento termico dell’unità immobiliare data l’ampia superficie di facciata che essi coprono. Le attuali finestre e porte finestre, composte da profili in legno e vetro singolo risalenti presumibilmente agli anni ’60 del secolo scorso, sono state sostituite con serramenti in legno massello e vetrocamera con rivestimento basso emissivo molto più performanti sotto il profilo dell’isolamento termico. Gli infissi delle nuove invetriate, rigorosamente in legno, hanno profilo semplice e la composizione del reticolo è sobria come quella attuale che si presume rispecchi quella originaria, con allineamenti rispettosi della posizione di colonne, balaustra e capitelli. Si evidenzia che è stato posato un profilo fisso appoggiato all’alzata di dislivello tra la sala ed il balconcino e tra sala e balaustre incorniciate dalla trifora, al fine di scongiurare infiltrazioni e ristagni d’acqua in corrispondenza della base delle porte-finestre. Tutti gli elementi verticali degli infissi sono stati collocati in posizione perfettamente centrale rispetto al corrispondente foro, nel rispetto della simmetria sia interna che esterna di ogni singola apertura. I montanti verticali, per lo stesso motivo, sono in asse con le colonne della trifora o incastonati nell’imbotte esistente, così come nella situazione originale. Le divisioni orizzontali sono allineate con la base superiore dei capitelli della trifora e con quella superiore della balaustra e tali allineamenti sono riportati nella portafinestra del balconcino come nelle due finestre a fianco. Tutti gli infissi sono verniciati sia all’interno che all’esterno in marrone dalla tonalità medio-scura ed ogni invetriata è stata contornata da una cornice con profilo lavorato, a riflesso interno della ricchezza decorativa della facciata esterna nonché in armonia con il peso delle decorazioni e degli arredi presenti nelle sale.